INSEGNARE AI RAGAZZI IL MONDO CHE VERRÀ

Roma, 18 aprile 2018.

Un post di #Grillo sul suo blog:

“La Oxford University stima che in 20 anni scompariranno la metà dei lavori oggi esistenti. C’è dunque il 50% di possibilità che il proprio #lavoro svanirà, qualunque esso sia”.

Ciò significa che gran parte delle cose che insegniamo ai #giovani non serviranno. Nessuno può prevedere con esattezza i modelli lavorativi del futuro!

Allora nelle scuole concentriamo le energie sul potenziamento dell’autostima, sulla capacità di muoversi in un mondo dinamico, sull’adattabilità creativa all’ambiente, sulle capacità relazionali, sull’integrazione tra culture!

L’Italia può recuperare il #GAP con il resto dei paesi evoluti. Proprio perchè tutto cambia velocemente e in pochi anni gli scenari si stravolgono ogni momento è buono per ripartire!

Serve un #Governo del fare. Una guida del paese lungimirante che sappia conciliare bisogni a breve e obiettivi culturali-etici-morali-economici a medio lungo-termine. Abbiamo bisogno di aprire finestre sul mondo reale per intercettare o ancor meglio anticipare i cambiamenti!

Il #Drago

Facebook commenti
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *